L’uomo planetario. A vent’anni dalla scomparsa di P. Ernesto Balducci-atti del convegno del 10.05.2012-intervento Vannino Chiti.

sabato 19 maggio 2012 alle 18:38:27

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Sen.Vannino Chiti

Sen. Vannino Chiti

Molti di noi hanno conosciuto direttamente Ernesto Balducci, altri, anche chi non abbia avuto questa opportunità, penso abbiano trovato nei suoi scritti e nei suoi discorsi aspetti di riflessione, che hanno lasciato un segno. Oggi tuttavia, con Mauro Ceruti, abbiamo voluto questo incontro non per una celebrazione – immaginate cosa ci direbbe, se lo facessimo, Ernesto, con la sua voce tonante – e neppure per un approfondimento del suo complessivo lascito culturale, a vent’anni dalla sua scomparsa.
Nostra intenzione è quella di mettere al centro del nostro incontro soprattutto il tema dell’uomo planetario, del mondo come villaggio planetario, di un nuovo umanesimo.
Non sono temi di poco conto né di per sé facilmente delimitabili: ritengo che costituiscano un contributo rilevante e per molti aspetti anticipatore lasciatoci da Ernesto, l’ultimo approdo del suo pensiero e non solo in senso cronologico.


Continua >>

Governo tecnico, partiti e società civile-atti del convegno del 29.03.2012-intervento Sen. Vannino Chiti.

mercoledì 4 aprile 2012 alle 12:41:45

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Intervento del Sen.Vannino Chiti, Vicepresidente del Senato.
.
Sen.Vannino Chiti

Sen.Vannino Chiti

Penso che ci sia bisogno di un contributo e confronto su temi che, senza dare giudizi di valore, non sono oggi dentro la dimensione normale della vita dei partiti, i partiti vivono e sono piegati a vivere nella dimensione esclusiva del Governo e rimane fuori tutta in’altra serie di temi, quelli che sono stati detti e che sono fondamentali e da ricostruire. Bisogna tentare di ricostruire una cultura politica, per quanto riguarda noi, progressista perché siamo in un secolo nuovo, certe impostazioni non funzionano più, c’è il rischio però di buttare via il bambino e l’acqua sporca, ovvero la questione tra ideologia e valori e un cattivo uso dei valori. Ci sono valori che invece di rifarsi alle persone, al loro ruolo, alla cultura della società, sovrappongono un’impalcatura a cui tutto deve soggiacere senza alcuna verifica, ma una politica senza


Continua >>